Tag Archive for Lorenzo Lotto

Mogliano

Mogliano - Macerata

Chiesa di Santa Maria in Piazza - La chiesa conserva al suo interno la Pala di Lorenzo LottoLa Madonna in gloria e i santi Giovanni Battista, Antonio da Padova, Maria Maddalena e Giuseppe. L’opera fu commissionata nel 1547 al prezzo di 130 scudi d’oro da versare in più rate, che includevano anche il costo della cornice lignea dorata, realizzata da Bartolomeo intaiador de San Cassano. La pala fu ultimata nel 1548 e consegnata alla comunità dall’allievo Durante Nobili. La cornice originale è custodita nell’attigua sagrestia.

mogliano chiesa-di-s.maria-di-piazza

Mogliano  S. Maria Assunta Madonna in gloria con i santi Giovanni Battista Pietro da Mogliano Maria Maddalena e Giuseppe

CHIESA DI S. GREGORIO

 

Durante Nobili

Durante Nobili

Monte San Giusto

Monte San Giusto - Macerata

 

PALAZZO BONAFEDE (XVI sec.). Nobile costruzione con elegante portale. Oggi è sede del Municipio e ospita una raccolta di oltre trecento disegni di pittori del XVII, soprattutto bolognesi

MONTE S. GIUSTO Palazzo Bonafede.

S. MARIA IN TELUSIANO (XIV sec.). Chiesa trasformata nel XVI. All’interno, stupenda Crocifissione di L. Lotto, uno dei capolavori del pittore (1531)

monte san giusto s. maria in telusiano lorenzo lotto

Monte s. giusto lotto

Costa Mezzate

Costa Mezzate - Bergamo

 

CASTELLO CAMOZZI – VERTOVA

Costa Mezzate castello

 

Collezione Vertova. Piccola ma con opere preziose, ospita Lorenzo Lotto, G.B. Moroni, Francesco Guardi, Tintoretto, Fra Galgario, Romanino.

costa mezzate collezione vertova

Giovinazzo

Giovinazzo - Bari  

Ha, nel centro vecchio, alcuni palazzotti del XIII e XIV.

CATTEDRALE (1283). Edificio tardo romanico pugliese, molto manomesso, ma interessante per la parte absidale, chiusa da una parete dritta con diversi motivi decorativi, compresa tra due torri campanarie, di cui una rifatta nel XVII. Il transetto ha una facciata, restaurata, con un bel rosone, anche questo tipicamente pugliese, con figure di animali a mensola tutto intorno. L ‘interno, barocco del XVII- XVIII, ha un’ampia cripta sostenuta da dieci colonne romaniche.

giovinazzo cattedrale

giovinazzo

 CHIESA DELLO SPIRITO SANTO (1385). Consacrata nel 1394, ha una bella facciata gotica e all’interno, del tutto trasformato in epoca moderna, una Madonna col Bambino, tavoletta bizantineggiante.

Giovinazzo Chiesa dello Spirito Santo

S. DOMENICO. La facciata è del XIX; conserva, all’interno, uno splendido S. Felice (1542) di L. Lotto.

giovinazzo san felice l. lotto

 Dintorni

Dolmen di S. Silvestro

giovinazzo dolmen di s. silvestro

Recanati

Recanati - Macerata

CATTEDRALE (XIV sec.). Eretta su preesistente antichissima chiesa di cui rimangono tracce nella cripta, fu molto rimaneggiata nei secoli. All’interno, soffitto a cassettoni del XVII. Attiguo alla chiesa, in un edificio trecentesco, si trova il Museo Diocesano con opere del Guercino, di Giacomo da Recanati e di altri pittori.

MUSEO DIOCESANO. Dipinti dal XIV al XVI secolo tra cui una tavola di Giacomo da Recanati (1443), Madonna col bambino e santi di Guglielmo Veneziano, una attribuita al Mantegna e una “Santa Lucia” del Guercino; arredi e oreficerie di vari secoli, sculture, messali, opere d’arte minore. Tra i marmi: una statua romana e un lavabo di Andrea Sansovino.

Guglielmo Veneziano

Guglielmo Veneziano

PALAZZO LEOPARDI (XVIII sec.). Grande edificio, sorto dall’unione di due palazzi, casa natale di Giacomo Leopardi. Conserva, all’ interno, l’importante biblioteca del padre del poeta, e cimeli vari del poeta.

PINACOTECA. Ha sede nel Palazzo Comunale; una sala è dedicata a G. Leopardi, ma è importante, soprattutto, per le stupende opere di L. Lotto Annesso alla pinacoteca, un piccolo museo dedicato al tenore recanatese Beniamino Gigli.

Lorenzo Lotto

Lorenzo Lotto

Lorenzo Lotto

Lorenzo Lotto

Lorenzo Lotto

S. AGOSTINO (XIV sec.). Sulla facciata, portale eseguito su disegno di Giuliano da Maiano nel 1484. All’interno, grandioso, affreschi .

S. DOMENICO. Chiesa romanica, rifatta nel XIV, con bellissimo portale del 1481, attribuito a Giuliano da Maiano. All’ interno, rifatto nel XVIII, un affresco del Lotto

Lorenzo Lotto

Lorenzo Lotto