Tag Archive for Barocci Federico

Piòbbico

Piòbbico - Pesaro e Urbino

 PARROCCHIALE DI S. STEFANO. Reca il titolo di un’antica chiesa, già esistente nel XIII secolo. L’attuale rifacimento neoclassico, risale alla fine del XVIII secolo, ma conserva opere pregevoli provenienti dall’antica sede. Celebri le tavole dipinta a guazzo del Riposo della Sacra Famiglia durante la Fuga in Egitto, splendida opera di F. Barocci  e la serie di statue di profeti e personaggi biblici, attribuiti allo scultore F. Brandani

 piobbico s. stefano

piobbico barocci

Santuario di S. Maria in Val d’Abisso È il più antico edificio di culto del territorio piobbichese e risale almeno all’XI secolo L’impianto attuale, riferibile
ai secoli XV e XVI, ospita una pala di Raffaellin del Colle e tele di scuola baroccesca, oltre ad affreschi di scuola umbromarchigiana.
L’interno del Santuario è ad unica navata in stile romanico con il soffitto a capriate. Nell’abside a costoni un pregevole crocifisso di maiolica.

-piobbico s. maria

. Dintorni

CASTELLO DEI BRANCALEONI (XIII sec.). Rimaneggiato nel XVI. All’interno, cui si accede per un portale gotico alla base di una torre, conserva interessanti opere d’arte come il Tempietto di S. Carlo e la Loggia del Conte Antonio. Nelle stanze del primo piano, stucchi cinquecenteschi del Brandani, camini monumentali e affreschi decorativi.

Senigallia

Senigallia - Ancona 

Cittadina famosa per la sua fiera, sorta nel XV, per il commercio del grano che fu particolarmente florido nel Settecento e a cui affluivano numerosi mercanti sia dall’Oriente sia dall’Europa centrale.

CHIESA DELLA CROCE (1576). La costruzione fu rifatta nel XVII con interno rettangolare a una navata, barocco, e bel soffitto a cassettoni; all’altare maggiore, Deposizione di Cristo, tela del Barocci, del 1573-82.

senigallia s.croce

FORO ANNONARIO (inizio del XIX sec.). Costruzione neoclassica a pianta ellittica, con colonne di tipo dorico.

PALAZZETTO BAVIERA. Piccola elegante costruzione rinascimentale, con bel cortiletto porticato, e, all’interno, decorazioni a stucco di F. Brandani del XVI.

PINACOTECA DIOCESANA. Ha sede nel Palazzo Vescovile. Espone opere di pittori dal ‘500 all’800 fra queste di F. Barocci Madonna del rosario.

senigallia museo diocesano madonna del rosario

PORTICI ERCOLANI (XVIII sec.). Costruiti per i traffici portuali, erano sede della fiera per cui la cittadina è rinomata.

ROCCA (1479-91). Costruzione attribuita a B. Pontelli, in cui è incorporata parte delle vecchie mura romane repubblicane: è uno splendido esempio di architettura militare.

. Dintorni
S. MARIA DELLE GRAZIE (1491). Eretta da B. Pontelli, conserva, all’interno, una tavola del Perugino, Madonna con Bambino e Santi.

senigallia s.maria delle grazie Pietro Perugino

Urbania

Urbania - Pesaro

È l’antica Castel Durante che, nel XVI, fu uno dei piu importanti centri di produzione della ceramica. Papa Urbano VIII nel 1636 la elevò a città e le diede l’attuale nome.

CATTEDRALE. Facciata rifatta nell’ottocento, interno barocco; sospeso nell’abside un Crocifisso di Pietro da Rimini (1309).

urbania cattedrale pietro da rimini

CHIESA DEI MORTI. Piccola costruzione di origine romanica, rimaneggiata, con annesso museo delle mummie.

MUSEO. Ha sede nel Palazzo Ducale e comprende: la mostra della geografia, con carte e paesaggi e due globi terrestri del Mercatore (1550); la mostra delle pergamene e incisioni; la mostra delle rilegature, con esempi di rilegature dal XV al XVIII; la galleria dei disegni – con oltre settecento pezzi dal XV al XVII e la pinacoteca. F. Barocci Madonna col bambino.

urbania museo civico Domenico Peruzzini

Domenico Peruzzini

Federico Barocci

Federico Barocci

ORATORIO DEL CARMINE

Giuliano da Rimini

Giuliano da Rimini

PALAZZO DUCALE (XIV sec.). Eretto dai Brancaleoni, fu abbellito, per volere di Federico di Montefeltro, da Francesco di Giorgio Martini e piu tardi da G. Genga. E una grande costruzione in laterizio con la facciata, verso il Metauro, ornata di una loggia pensile e affiancata da due torrioni cilindrici.

urbania palazzo ducale 01

PALAZZO VESCOVILE (XV sec.). Eretto da Francesco di Giorgio Martini, fu ampliato nel secolo successivo. Nei bei saloni a volta, piccola raccolta d’arte.

S. FRANCESCO (XIII sec.). Costruzione rifatta nel 1762, conserva bel portale gotico. All’interno, barocchetto, buone tele. A lato della chiesa, un chiostro del XIV, unico resto dell’antico convento francescano.

S. MARIA MADDALENA

Guido Cagnacci

Guido Cagnacci

S.S.CROCIFISSO.

urbania chiesa ss.Crocifisso barocci Madonna nuvole

Federico Barocci

Castiglione delle Stiviere

Castiglione delle Stiviere - Mantova

DUOMO. Opere di Camillo  Procaccini e Pietro Novelli

castiglione delle stiviere parrocchiale Pietro novelli

Pietro Novelli

MUSEO STORICO ALOISIANO. La sede è presso il Nobile Collegio Delle Vergini  di Gesù. Pittura, mobili, oreficeria.

castiglione delle stiviere museo aloisiano barocci

Federico Barocci

 MUSEO DELLA CROCE ROSSA INTERNAZIONALE. Istituito a ricordo di Enrico Dunnant che, nel 1859, soccorse i feriti di Solferino e diede origine alla Croce Rossa.

S. LUIGI (1608). Dedicata a S. Luigi, che qui nacque nel 1568, fu restaurata nel XIX. Dietro l’altare maggiore, decorato di marmi e pietre preziose, è conservato il teschio del Santo. Nell’ultimo altare a destra, una Pietà attribuita al Guercino.