Archive for January 2017

Montecosaro

Montecosaro- Macerata

Santa Maria a Piè di Chienti Costruzione antichissima, di epoca incerta, l’attuale è del IX con modifiche successive. La facciata, rifatta nel XVIII, non presenta particolare interesse; bellissima, invece, anche dall’esterno, la parte delle absidi. All’ interno, con strutture in cotto, il matroneo forma una vera e propria chiesa sovrapposta e, sotto, la zona coperta del presbiterio ha una fila centrale di pilastri cilindrici. Nel catino dell’abside superiore, un grande affresco del XIV raffigurante : nella mandorla, Redentore, ai lati, Madonna della Misericordia e S. Giovanni Battista e, sotto, tre riquadri con Natività, Adorazione dei Magi e Presentazione al Tempio; alle pareti, altri affreschi: Annunciazione, S. Lucia e altre Madonne, sempre del XIV, probabili ex voto. Una data, 1347, farebbe attribuire il complesso delle pitture a G. Baronzio da Rimini.

S. Maria a Piè di Chienti

s. maria a piè del chienti

S. Maria a Piè di Chienti int3

S. Maria a Piè di Chienti int1

Lodi Vecchio

Lodi Vecchio - Lodi

E l’antica Laus Pompeia romana, rasa al suolo dai milanesi nel 1158, di cui si riconoscono ancora le antiche strade e la zona del foro.

S. BASSIANO (IV-V sec.) Basilica paleocristiana, ricostruita in epoca romanica, ampliata e modificata successivamente (1322) in forme gotiche. La facciata, in cotto, è prototipo dell’architettura del XIV. All’interno, affreschi del XIV, che raffigurano la vita delle antiche corporazioni di lavoro.

lodi_vecchio_san_basiano1

lodi vecchio s. bassiano pit

San Paolo d’Argon

San Paolo d'Argon - Bergamo

 

MONASTERO DI S. PAOLO

San_Paolo_d'Argon_chiesa

 

IMG_3201

Giuseppe Maria Crespi

 

san paolo

Pontida

Pontida - Bergamo

ABBAZIA (XI sec.). E famosa perche vi si riunirono i rappresentanti dei Comuni Lombardi a giurare di armarsi contro il Barbarossa. Piu volte rifatta, la basilica, dedicata a S. Giacomo, subi i mutamenti piu evidenti nel XIV e nel secolo scorso. All’interno conserva due lastre di pietra scolpite nell’XI, che facevano parte del sepolcro di S. Alberto da Prezzano, benedettino, fondatore dell’abbazia. Il monastero fu riedificato nel 1485 su precedente. Il chiostro superiore, con affreschi sotto il portico, è attribuito a Pietro lsabello detto Pietro Albano, architetto bergamasco del XVI. Il chiostro inferiore, della fine del XV, fu costruito utilizzando anche materiale di ricupero romano.

Interno-chiesa

Visita2

Lapide-piccola

la pesatura delle anime

Terno d’Isola

Terno d'Isola - Bergamo

 

Chiesa di San Vittore martire. All’interno opere di Carlo Ceresa, Enea Salmeggia, Bartolomeo Nazari

Terno_d_Isola_chiesa_San_Vittore_Martire_interno

 

Terno d'Isola - Chiesa S. Vittore,

Carlo Ceresa