Archive for September 2015

Saludecio

Saludecio Rimini

Chiesa parrocchiale di San Biagio: è stata definita a ragione la piccola cattedrale, e non solo per l’ampiezza ma anche per la pregevolezza con la quale è stata costruita ed arricchita. Di epoca settecentesca, rappresenta un vero e proprio museo di opere d’arte.Nel complesso trovano spazio anche un ridotto ma fornito museo di opere sacre ed una pinacoteca nella quale si possono ammirare opere di Claudio Ridolfi detto “il Veronese”, Guido Cagnacci

saludecio-museo-del-beato-amato-02

Convento dei gerolimini

saludecio-convento-dei-gerolimini-2

Palazzo municipale: sorto sulle rovine dell’antica rocca, è sede del comune. Architettonicamente interessante per il colonnato presente all’esterno.

Palazzo Albini: il portone si apre su uno splendido cortile con colonnato in stile urbinate. È visitabile durante l’Ottocento Festival.

Porta Marina: rappresenta l’accesso del paese, porta fortificata e voluta da Sigismondo Pandolfo Malatesta; la porta è rivolta verso il mare.

saludecio entrata_zoom

Porta Montanara: è la seconda via d’accesso alla città, situata in antitesi con la Porta Marina. Questa, più piccola e mesta della prima, si affaccia verso il versante appenninico.

Torre Civica: è l’opera più significativa del periodo medievale. Domina il profilo di Saludecio e sulla sua facciata è murato lo stemma del paese.

Dintorni

Castello di Cerreto: È uno dei borghi rurali più apprezzati e meglio conservati di tutto il territorio riminese. Conserva ancora evidenti tracce delle strutture fortificate d’epoca medievale. Sito a pochi chilometri dall’ abitato di Saludecio, è immerso in un paesaggio rurale e naturale. Famoso per il suo particolare carnevale, con le caratteristiche maschere di origine antichissima, chiamate “Pagliacci”, è conosciuto anche per le strampalate storie a carattere comico e demenziale che riguardavano e animavano gli abitanti di Cerreto.

Paitone

Paitone Brescia

Santuario della Madonna di Paitone

paitone Santuario_della_Madonna_di_Paitone1

paitone parrocchiale moretto

Lonato

 Lonato - Brescia

 

CASA DEL PODESTÀ. Ricostruzione contemporanea di una casa del XV, ospita la Fondazione Ugo da Como con disegni, oggetti d’arte e biblioteca, arredata con affreschi soffItti a cassettone raffinate collezioni di maioliche. rami, peltri, mobili e 200 quadri (XIV-XIX sec.). La biblioteca possiede 52000 documenti fra codici, incunaboli, edizioni antiche. stampe, bandi, manifesti e lettere. Le prime notizie di un castello a Lonato risalgono al 909, in un diploma controverso di Re Berengario. Con la dominazione dei Visconti nel 1395 vennero edificate difese a terrapieno e la Rocca assunse le proporzioni odierne. Gran parte delle fortificazioni vennero smantellate nel secolo scorso

lonato Casa_del_Podestà

lonato  casa del podestà Biblioteca

DUOMO ( 1738-80). Maestosa costruzione con grande cupola.

lonato 2

ROCCA (IX sec.). Ricostruita nel XIV, è in posizione dominante l’anfiteatro morenico, circondata da mura merlate. Situata sulla sommità di una collina morenica la Rocca Visconteo-veneta (XI sec.) domina il lago di Garda. All’interno si trova il Museo Ornitologico.

Lonato_ingresso_alla_Rocca

Dintorni

ABBAZIA DI MAGUZZANO

maguzzano abbazia

Maguzzano chiostro

CASTELLO DI DRUGOLOlonato Castello_di_Drugolo

Gavirate

Gavirate Varese

Dintorni

Voltorre

CHIOSTRO (XI-X II sec.). della Chiesa di S. Michele a  Sorge accanto alla chiesa di S. Michele. Formato da un portico a colonnine con capitelli scolpiti, è quanto resta di un monastero cluniacense distrutto.

GAVIRATE chiostro

Rovato

Rovato - Brescia

Il paese conserva diverse case del XVI e XVII. La piazza centrale, tutta a portici, fu sistemata all’inizio del secolo scorso da R. Vantini.  

 
Dintorni

CHIESA DELLA SS. ANNUNCIATA (1449-1503). Ha facciata con portico e loggia e magnifico chiostro rinascimentale. Nella chiesa è  un affresco, Annunciazione e  Profeti, attribuito al Romanino (1535)

rovato romanino

rovato annunciata

 S. STEFANO. Costruzione rinascimentale, conserva, all’interno, affreschi fra cui si noti l’Ultima Cena attribuita al Foppa.

rovato Affreschi-Santo-Stefano