Archive for May 2015

Bolsena

Bolsena - Viterbo

CAPPELLA DEL MIRACOLO (1639). Costruzione barocca, terminata nel XIX. Il miracolo è quello dell’ostia che prese a sanguinare tra le dita di un prete incredulo nel 1263. Le tracce del miracolo furono portate a Orvieto e consegnate a Urbano IV che, in seguito a ciò, istitui la festa del Corpus Domini nel 1264. Luminoso interno a pianta circolare, dal quale si passa alla Grotta di S. Cristina, parte iniziale di una catacomba, forse, un tempo, speco dedicato al dio Apollo. L ‘altare del miracolo ha uno splendido antichissimo ciborio su quattro colonnine scanalate del IX e una statua della Santa in cotto (1503-12), che alcuni attribuiscono a B. Buglioni.

Bolsena s. cristina altari

CASTELLO (XIII-XIV sec.). Ospita un museo con oggetti etruschi, iscrizioni romane da Volsinium e un sarcofago.

bolsena castello

 S. CRISTINA (XI sec.). Costruzione romanica, primitiva. Sulla facciata, rifatta nel 1492-94, un gruppo dei Della Robbia nella lunetta centrale. Vi si conserva un polittico di Sano di Pietro del XV, cui è stato aggiunto, al centro, nel XVII, un S. Domenico. La Cappella del Rosario è tutta affrescata da pittori senesi del XV.

bolsena cappella del miracolo

Bolsena s. cristina navata

bolsena s.cristina

Rovereto

Rovereto - Trento

CASTELLO (XIV sec.). Costruito su precedenti fortificazioni, fu ampliato nel XV con l’aggiunta di grandi torrioni cilindrici e nel XVI fu trasformato dall’ Austria in caserma lasciando intatte le strutture precedenti.

rovereto castello

MART, (Museo di Arte Moderna e Contemporanea) di Trento e Rovereto, un museo pensato per sperimentare oltre che per ospitare. Questo approccio museale dinamico si materializza nell’edificio progettato dall’architetto ticinese Mario Botta. Un edifico grandioso una grande cupola in vetro e acciaio inonda gli spazi interni di luce naturale. L’architettura fascinosa di Botta è ora la sede che accoglie l’Archivio del Novecento, la Biblioteca, le Collezioni d’arte, ricche di sempre nuove acquisizioni e gli spazi dedicati alle esposizioni temporanee.

rovereto mart

Umberto Boccioni copyrighthttp://www.guidoalbertorossi.com/

Umberto Boccioni
copyright http://www.guidoalbertorossi.com/

MUSEO CIVICO. Riunisce collezioni di scienze naturali, archeologia, ceramiche, vasi da farmacia, monete. Una sala è dedicata a cimeli e testimonianze del musicista di Rovereto, R. Zandonai.

MUSEO FORTUNATO DEPERO

MUSEO STORICO DELLA GUERRA. Ha sede nel Castello. È la maggiore collezione di documenti storici relativi soprattuttto alla Prima Guerra Mondiale. Vi sono raccolte armi, modelli di aeroplani, disegni e un’importante biblioteca tecnica militare

PALAZZO DEL MUNICIPIO. Antica costruzione, già Palazzo Pretorio, fu ampliata nel XV. Conserva resti di affreschi sulla facciata. Bel cortile con logge e scala esterna.

SAN MARCO

Sluderno

Sluderno - Bolzano 

CASTEL COIRA (XIII sec.). Costruzione rifatta nel XVI. È un imponente maniero costituito da edifici di epoche diverse con un bel cortile a loggiati in cui si notino affreschi rinascimentali raffiguranti l’albero genealogico dei conti Trapp dal 1171 al 1580. All’interno, ricca armeria con armature del XV e XVII, sculture, dipinti, mobili antichi e, nella cappella, altare di legno scolpito della metà del XVI.

sluderno castel coira

sluderno castel coira cappella

sluderno castel coira stemma

sluderno castel coira loggiato

Freschissima suggestione di un  rigoglioso pergolato, che rivaleggia per colori e varietà con le piante e i fiori naturali posti sui parapetti lungo le arcate, negli affreschi rinascimentali che ornano il soffitto e i sottarchi della loggia del primo piano nel castello vescovile, costruzione originaria del XIII:

Noli


Noli - Savona 

CASTELLO DI MONTE URSINO (XI-XII sec.). Ne restano una torre cilindrica e mura che scendono verso il paese e verso la costa con cortine e torri.

noli castello di monte ursino

LOGGIA DELLA REPUBBLICA. Portico, lungo una strada, che si apre su vicoli fra casa e casa, con archi di sostegno e sottopassaggi.

SAN PARAGORIO (XI sec.). Chiesa romanica, costruita su precedente dell’ VIII; la facciata è poco visibile perche contro la strada ferrata. Sul fianco sinistro, un portale con protiro del XV ai cui lati si trovano tombe medievali. All’interno, grande Crocifissione lignea del XII detta Volto Santo, forse di provenienza orientale; ambone del IX; fonte battesimale ottagonale; nel presbiterio, affreschi del XIV. Cripta

Noli S. Paragorio

noli s. paragorio cripta

Morano Càlabro

Morano Càlabro - Cosenza 

 

L ‘intero paese è costruito a scala sul fianco del colle che ha in cima la chiesa di S. Pietro.

CASTELLO

morano calabro NormanFort

COLLEGIATA DELLA MADDALENA. La facciata è del 1844; all’interno, di superbe forme barocche, una Madonna degli Angeli, del 1505, opera di Antonello Gagini.

MoranoCalabro_Panorama_con_Cupola_Maddalena

SAN BERNARDINO (1452-85). E uno dei pochi edifici rinascimentali della Calabria. All’interno, a una sola navata, con soffitto a carena di nave, sull’altare maggiore, un grande polittico di B. Vivarini (1477) con dodici scomparti e una predella. Vicino alla chiesa, un chiostro a portico e loggia.

MoranoCalabro

 SAN PIETRO. All’interno, diverse statue di P. Bernini e della sua scuola.